Il Gran Galà chiude la terza edizione di “Matera è fiera”. Grande soddisfazione espressa dagli organizzatori

Il Gran Galà chiude la terza edizione di “Matera è fiera”. Grande soddisfazione espressa dagli organizzatori Il Gran Galà finale del maestro Gianni Mazza in “The Show Maz Go On’’, le mini-mongolfiere illuminate e i fuochi pirotecnici hanno chiuso la terza edizione di “Matera è fiera”, ideata e organizzata dalla società “Quadrum- Promozione e Sviluppo” di Matera. Anche quest’anno l’evento fieristico ha riscosso un grande successo che ha riempito di soddisfazione Franco, Donato e Luca Braia che, nel ringraziare tutti per aver creduto nella formula vincente di “Matera è fiera”, non hanno nascosto la propria commozione. “Ringraziamo davvero tutti – hanno detto gli organizzatori – per aver creduto nel nostro progetto, che è anche il progetto economico della nostra città. In questi cinque giorni abbiamo potuto percepire l’entusiasmo della gente e quello degli espositori; pertanto, siamo pienamente soddisfatti dei risultati della manifestazione, che rappresenta per la nostra città, la nostra regione, la regione Puglia e le altre regioni limitrofe un momento intenso di scambi economici e commerciali”.  Ad aprire il concerto del maestro Mazza (che ha ricevuto un riconoscimento), con la presenza del coreografo e ballerino Antonino Lombardo e del cantante Giuseppe Salsetta, entrambi lanciati dal programma televisivo “Amici” di Maria de Filippi e di 16 elementi su un  palco meraviglioso, ideato  e realizzato dallo scenografo Mario Garrambone, è stata  l’esibizione di Valentina Pinto, introdotta dal poeta Roberto Linzalone.

Ossigeno al sistema delle piccole e medie imprese e riforme concrete

“Ossigeno al sistema delle piccole e medie imprese’’ e riforme concrete per fare chiarezza sul piano normativo sul sistema dei consorzi fidi, valorizzando ruolo e peculiarità di quelli che operano da sempre per il comparto artigiano. E’ quanto ha chiesto con forza il responsabile nazionale della Cna per il credito Mario Pagani, al termine di un incontro organizzato dalla Cna di Matera nel corso di  “Matera è fiera”, la campionaria organizzata dalla società “Quadrum- Promozione e Sviluppo”.   L’incontro, che ha destato notevole interesse tra gli operatori, è servito a mettere in luce problemi di una categoria, quella artigiana e della piccola imprenditoria in generale, che ha difficoltà di accesso al credito e quindi di dover far fronte a esigenze immediate legate ai costi di gestione, alla promozione e all’innovazione. “Situazione delle imprese e dati statistici – ha detto Pagani- confermano lo stato di difficoltà del comparto, con situazioni diverse di gravità da regione a regione; e la Basilicata è tra quelle che segna il passo. Abbiamo bisogno, pertanto, di razionalizzare la filiera della garanzia, affinché sia consentito al consorzio come il nostro di continuare a lavorare per la categoria. E’ anche importante recuperare un diverso rapporto con il sistema bancario, che ha occupato parte delle competenze dei consorzi fidi”. Su questo aspetto i vertici della Cna hanno ribadito la necessità di mantenere in Basilicata l’attuazione situazione con i consorzi di riferimento, invece di passare al consorzio unico destinato a utenze con esigenze di importo superiore. “E non è il caso della Basilicata  – ha detto il presidente  provinciale di Cna Agata Mele-  Chiederemo di istituire un tavolo di confronto sulla questione dei consorzi e di approfondire questioni come la mutualità e il progetto di credito cooperativo’’. 

Ultima modifica il Lunedì, 10 Settembre 2012 08:55

Visite: 2352

Leggi tutto: Ossigeno al sistema delle piccole e medie imprese e riforme concrete

FINANZA ETICA E SVILUPPO SOLIDALE

In tempi di contrazione del credito la finanza etica e solidale diventa uno strumento fondamentale. In particolare, negli ultimi anni si è sviluppata una crescente attenzione per il tema “finanza etica o etica della finanza”, con cui si è soliti indicare la proposta di nuovi prodotti finanziari, concepiti per soddisfare le esigenze di quei risparmiatori inclini ad investimenti ad alto contenuto sociale, per i quali il processo di selezione e gestione avviene secondo criteri non solo di tipo economico, ma anche di natura sociale ed ambientale, la cosiddetta “finanza socialmente responsabile”. Se ne è discusso sabato pomeriggio durante un convegno “Finanza etica e sviluppo locale solidale”, organizzato da Volontariato Materano e dal Centro Servizi al Volontariato Basilicata, nell’ambito della terza edizione di “Matera è fiera”, organizzato dalla società Quadrum –Sviluppo e Promozione. Sono intervenuti Giuseppe Ambrosio, docente dell’Università Lumsa di Taranto, Consiglia Rita Iovino della School of Management Sda Bocconi e Salvatore Lorè di Banca Prossima. Ha aperto i lavori il presidente del Csv della Baslicata Genesio De Stefano che, riprendendo una frase di don Luigi Sturzo, ha evidenziato il ruolo fondamentale  del volontariato che mette sempre in primo piano i veri valori dell’uomo.”Va dato merito al volontariato materano – ha detto De Stefano – di avere organizzato un incontro che offre spunti di riflessione su differenti aspetti di un tema quanto mai attuale.

Ultima modifica il Martedì, 11 Settembre 2012 14:53

Visite: 2370

Leggi tutto: FINANZA ETICA E SVILUPPO SOLIDALE

“Matera è fiera”: visita ufficiale dell’Ambasciatore de Lesotho

“Matera è fiera”: visita ufficiale dell’Ambasciatore de Lesotho Un ponte con l’Africa che consentirà a “Matera è fiera’’ di aprire nel 2013 ai Paesi emergenti del continente nero, come il Regno de Lesotho, desideroso di acquisire conoscenze, formazione nei settori agroalimentari e artigianale, in particolare, e di aprire all’interscambio con l’Europa. E’ uno dei risultati, insieme ai numeri in crescita di visitatori e di espositori che la fiera, organizzata dalla società Quadrum- Promozione e Sviluppo, “incassa” insieme alla città e al territorio nella giornata conclusiva. Un momento di crescita e di forte operatività legato alla visita, quasi inaspettata dell’ambasciatore ad interim del Regno de Lesotho S.E. Senate Barbara Masupha a Matera, accompagnata dal dottor Giuseppe  Paccione, corrispondente della Gazzetta Italo-brasiliana e esperto di Diritto Internazionale, dell’Unione Europa e di Diritto Diplomatico e Consolare. L’ambasciatore ad interim che, tra l’altro, è anche Incaricato d’Affari, ambasciatore presso la FAO, presso il PAM, e l’IFAD e presso la Repubblica di San Marino, ha approfittato della presenza alla Fiera del Levante del suo Paese per scoprire la dinamica realtà fieristica materana e incontrare in mattinata l’amministratore e il socio della Quadrum Franco e Donato Braia, il sindaco di Matera Salvatore Adduce, il presidente della Camera di Commercio Angelo Tortorelli, il consigliere regionale Luca Braia, rappresentanti del mondo imprenditoriale, tra i quali Leo Montemurro, segretario regionale del Cna e Giovanni Schiuma, direttore del Consorzio per il pane di Matera igp, imprenditori e  organi di informazione. L’ambasciatore, che già sabato sera ha visitato gli stand, creando un rapporto di interscambio con gli espositori, ha incontrato anche il presidente della Provincia Franco Stella. E tra il Lesotho, “Matera è fiera” e la “Città dei Sassi” il dialogo e l’avvio di un percorso di collaborazione sono stati avviati sulla base delle volontà comuni di incontrarsi, di lavorare a un gemellaggio, di fare incontrare delegazioni diplomatiche e consolari, presenti in Italia, e di istituzioni locali nell’ambito dell’ufficialità e di rafforzare i rapporti con “Matera è fiera’’ con l’impegno nel 2013 ad aprire uno stand del Paese africano.

Ultima modifica il Martedì, 11 Settembre 2012 14:56

Visite: 2521

Leggi tutto: “Matera è fiera”: visita ufficiale dell’Ambasciatore de Lesotho

Gli eventi della quinta giornata di “Matera è fiera”

La quinta giornata di “Matera è fiera” (domenica 9 settembre) prevede, alle ore 18.00, un convegno sul tema “Gli strumenti di accesso al credito per le microimprese e le piccole e medie industrie”, organizzato dal CNA Matera. All’incontro, che sarà moderato dal giornalista Franco Martina, interverranno il segretario regionale del Cna Leo Montemurro, il presidente provinciale del Cna Agata Mele, Eustachio Roberti della costituenda Banca di Credito Cooperativo di Matera, Angelo Tortorelli, presidente della Camera di Commercio di Matera, Paolo Mazzone, capoarea sud Artigiancassa Spa, Antonio Aloiso, presidente Conart Fidi Basilicata, Raffaele Ricciuti, amministratore Sviluppo Italia, Michele D’Ercole, vicepresidente Cna con delega al credito, Mario Pagani, responsabile nazionale Cna per il credito. In serata è in programma il Gran Galà finale con il pirotecnico maestro Gianni Mazza in “The Show Maz Go On’’che ripercorrerà, attraverso una serie di medley, la storia della musica italiana, utilizzando un cast di artisti e ballerini che faranno rivivere note e scene della tradizione canora del Bel Paese.  Lo spettacolo, con 16 elementi sul palco, oltre al maestro Mazza, vedrà la partecipazione del coreografo e ballerino Antonino Lombardo e del cantante Giuseppe Salsetta, entrambi noti partecipanti al programma televisivo “Amici” di Maria de Filippi. Ad anticipare lo spettacolo del maestro Mazza sarà l’esibizione di Valentina Pinto, introdotta dal poeta Roberto Linzalone. Inoltre, durante la manifestazione conclusiva ci saranno momenti riservati ad alcuni riconoscimenti”.

Ultima modifica il Sabato, 08 Settembre 2012 14:51

Visite: 2443

Leggi tutto: Gli eventi della quinta giornata di “Matera è fiera”

Copyright© 2010-2012 Matera è Fiera - Quadrum Srl - Tutti i diritti riservati | Powered by NStella with Joomla! | Info: info@quadrum.biz | Info web: info@nicolastella.it